.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

venerdì 15 febbraio 2013

I Negrita fanno vibrare il Teatro di Cagli

Chiara Azalea

I Negrita fanno vibrare il Teatro di Cagli

Un teatro gremito di giovani ha accolto la tappa zero dei Negrita. Con 120 minuti di energia allo stato puro

Energia allo stato puro, adrenalina in musica, compressa, ma nello stesso tempo amplificata, dalle pareti del Teatro Comunale di Cagli. Grande spettacolo, ieri sera, per la tappa zero dei Negrita che hanno presentato, in anteprima nazionale, la loro ultima produzione “Unplugged” , all’interno del progetto CagliPrimaATeatro, promosso dal presidente dell’Istituzione Teatro Massimo Puliani in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Davanti a un teatro brulicante di giovani entusiasti e molto ricettivi, la band ha regalato 120 minuti di energia in musica, con una scaletta che ha spaziato dagli intramontabili successi del passato alle nuove produzioni dell’ultimo album “Dannato Vivere”. Difficile rimanere seduti, impossibile non battere le mani al ritmo di un sound contagioso, travolgente ma nello stesso tempo delicato e armonico. In scaletta Rotolando verso Sud, Radio Conga, Dannato Vivere, Ho imparato a sognare, In ogni Atomo passando per L'Uomo sogna di Volare, Che rumore fa la felicità, Mama Mae', Destinati a Perdersi e tanti altri. Per la prima volta live anche un brano che, per dirla con le parole di Pau,  “ piace alle donne ultraromantiche”, Luna.
Sul palco la band ha voluto ringraziare l’Ente Teatro, l’Amministrazione Comunale e tutta la cittadinanza di Cagli per l’accoglienza calorosa ma discreta dimostrata in questi giorni di prove, prima di partire alla conquista di 34 teatri d’Italia. “Il teatro di Cagli ci ha dato la possibilità di capire che il volume non deve essere prioritario rispetto alla qualità dell’esecuzione. Avevamo bisogno di ritrovare una nostra dimensione, qualcosa di nuovo che ci desse le giuste vibrazioni” ha commentato Pau, voce solista del gruppo nel raccontare la sua esperienza a Cagli.
E la nuova dimensione cercata, sperimentata ed esplorata nei giorni di prove, si è manifestata in tutta la sua forza in questa tappa zero che ha saputo regalare atmosfere inedite, sfumature leggere, percepibili e amplificate da una cornice preferenziale come quella del teatro di Cagli. Sul palco Pau (voce, armonica, chitarra), Drigo (chitarra, voce, armonica, basso), Mac (chitarra, voce),
Cristiano “Cris” Dalla Pellegrina (percussioni, batteria, basso) e Guglielmo Ridolfo Gagliano “Ghando”(pianoforte, tastiere, violoncello, basso). Ad accompagnarli una scenografia essenziale, dominata soprattutto da spettacolari giochi di luce che hanno accompagnato ogni brano contribuendo ad aumentarne la portata emozionale. Una grande PrimaATeatro, quindi, che accende di nuovo i riflettori nazionali su Cagli e sul suo rinnovato fervore artistico e culturale.
Hai visto anche tu lo spettacolo dei Negrita a Cagli? Raccontaci qualche impressione.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.