.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

domenica 25 aprile 2010

Distinti Salumi: il programma della VI edizione

clipped from www.fanoinforma.it
Distinti Salumi - click per ingrandire

Distinti Salumi: il  programma della VI edizione     

blog it
Cagli (Pesaro Urbino) – Convegni, mostre, degustazioni, percorsi gustativi. La VI edizione di “Distinti Salumi”, la rassegna nazionale del salume, in programma venerdì 30 aprile dalle ore 16.00 alle ore 21.00 e sabato 1 e domenica 2 maggio dalle ore 10.00 alle ore 21.00 a cagli, presenta il programma 2010.
PIAZZA DEL SALE
Piazza San Francesco
Per scoprire e conoscere i segreti delle produzioni tipiche italiane ed internazionali si può approdare nel Mercato Nazionale del Salume. Partecipa una rosa di artigiani, accuratamente selezionata tra i presidi e le comunità del cibo di Terra Madre. Sono sostenitori della qualità e custodi della biodiversità che si mettono in mostra e condividono e promuovono forme di economia sostenibile e responsabile. Per l’occasione sono proposte produzioni di alta qualità, modelli di produzioni rispettosi delle identità culturali delle comunità locali, con la garanzia del non utilizzo di conservanti e antiossidanti.
CORTILI DEL SALE
Negli antichi e suggestivi palazzi nobiliari della città si trovano le preziose occasioni di degustazione di salumi, assaggi prelibati dedicati alle grandi realtà norcine territoriali, italiane ed internazionali.
Selezione di salumi Nazionali - Palazzo Mochi-Zamperoli
Selezione di salumi Europei - Palazzo Felici
Selezione di salumi Particolari - Galleria Brunetti
SALONE DEL TERRITORIO
Chiostro di San Francesco
Mercato delle produzioni tipiche locali, marchigiane di eccellenza.
TEATRO DEL GUSTO - PASTA PARTY
Palazzo Mochi-Zamperoli dalle ore 16.00 alle ore 19.00
Alcuni tra i migliori cuochi italiani, dell’Associazione Cuochi di Marca, si esibiscono nella preparazione di piatti d’autore per esaltare il patrimonio enogastronomico marchigiano. Al termine dell’esibizione sarà possibile partecipare al PASTA PARTY e degustare i piatti preparati.
PIAZZA IN FESTA
Piazza Garibaldi dalle ore 18.00
Sotto l’ombra lunare del Campanile di San Francesco inizia un viaggio inebriante seguendo il profumo di antiche ricette di artigiani del gusto.
Protagonisti sono gli chef dell’Associazione Ristoratori della Provincia di Pesaro e Urbino
CONVEGNO
Palazzo Pubblico - domenica 2 maggio ore 11.00
“Vivere meglio con le erbe spontanee”
Introduce:
> Alberto Mazzacchera - Assessore alla Cultura Comune di Cagli
Coordina:
> Graziella Picchi - Sociologa rurale collaboratrice Istituto Nazionale di Sociologia Rurale Roma
Intervengono:
> Fabio Taffetani - Ordinario di Botanica Sistematica Dipartimento delle Scienze Ambientali e delle Produzioni Vegetali dell’Università Politecnica delle Marche. “Le erbe spontanee dalla tradizione popolare ad opportunità per il futuro”;
> Rodolfo Arencibia Figueroa - Medico chirurgo, Responsabile del Centro di Chimica Farmaceutica e Medicina Naturale Città dell’Avana e del Museo di Piante officinali Cienfuegos - Cuba. “Metodi di agrotecnologia per la moltiplicazione e il salvataggio delle specie selvatiche curative: esperienza
di un contadino cubano chiamato uno Scienziato popolare”;
> Giuseppe Nacci - Medico Chirurgo, libero professionista, specialista in Medicina Nucleare, Trieste. “Trenta casi clinici di terapia metabolica con le erbe spontanee (fitoterapia)”;
Conclude:
> Corrado Barberis - Presidente dell’Istituto Nazionale di Sociologia Rurale Roma.
MOSTRE
Palazzo Mochi-Zamperoli
Le Erbe commestibili del Catria e Nerone.                                     
Il paesaggio invisibile
La scoperta dei veri paesaggi di Piero della Francesca tra le colline del Montefeltro.
sCAGLIe, frammenti di vita cagliese
Mostra e istallazione a cura della Proloco. Il coordinamento organizzativo è di Tommaso Majonchi.
Gli Acquerelli del Bibbiena e le macchine teatrali.
Idee per un museo del teatro.
TALK FOOD DI CHEF KUMALÈ
Palazzo Pubblico, Sala del General Consiglio
Sabato 1 maggio dalle ore 16.00 alle ore 19.00 - I mici rumeni - che son salumi e non gatti...
Icona e simbolo della cucina delle feste in Romania, i mici altro non sono che una rivisitazione locale dei salsicciotti senza pelle di origine ottomana e che si consumano ancora oggi, cucinati alla griglia, in tutta l’area, dalla Turchia (sis kebap) alla Serbia (cevapcici). Apprezzati per il loro contenuto generoso di aglio, si servono caldi nappati con senape.
Domenica 2 maggio dalle ore 16.00 alle ore 19.00 -
Nem chua - salumi di maiale vietnamita. Solitamente proposto come snack con aglio crudo, il Nem chua viene servito tutto l’anno sia come stuzzicheria/aperitivo che a parte.
In particolare è il piatto di molte famiglie vietnamite per la ricorrenza del Nuovo Anno Lunare. Nem Chua è un rotolo di carne dal gusto dolce, aspro, salato e speziato, da far salivare la bocca ad ogni morso. L’uso di diversi ingredienti e salse conferisce al Nem Chua un carattere locale in ogni regione vietnamita. La maggior parte delle versioni di Nem Chua si distingue per il proprio nome, che di solito è il nome della zona da cui ha avuto origine, come il NEM Thanh Hoa, il Nem Dong Ba nell antica capitale reale di Hue e il Nem Ninh Hoa nella provincia Khanh Hoa, il Nem Yen Mac nella provincia di Ninh Binh etc.
LABORATORI DEL GUSTO
Appuntamento consueto in ogni evento targato Slow Food il laboratorio è un esperienza sensoriale concreta e stimolante, momento piacevole per conoscere da vicino la produzione, la trasformazione, la storia e la cultura alimentare. Si annusano, si assaggiano, si toccano con mano i prodotti della migliore norcineria italiana affinando la propria sensorialità.
Inoltre, si esalta il piacere gustativo attraverso una migliore conoscenza dei salumi con l'aiuto di validi esperti: produttori, allevatori, affinatori, selezionatori. Le degustazioni avvengono nelle seicentesche sale di Palazzo Felici.
Bollicine controcorrente
30 aprile 2010 - Ore 18.00 - Laboratorio per conoscere il salmone confrontando diverse zone di provenienza nel mondo e diversi modi di conservarlo. E per la grassa sapidità delle carni del salmone cosa c’è di meglio del fine perlage dello champagne francese?
Assaggi ravvicinati dell'altro tipo
1 maggio 2010 - Ore 16.30 -
Ovvero i salumi ecumenici. Chi ha detto che solo con il maiale si ottengono buoni salumi? Salame d’oca, bresaola d’asino, coppiette di mucca, prosciutto d’agnello. Un laboratorio per i più curiosi con dei grandi rossi in abbinamento.

Allentare la cinta
1 maggio 2010 - Ore 19.00 - Fabio Pinzi, produttore biologico di cinta senese del PODERE BIOAMIATA, presenta i suoi salumi che uniscono l’indubbia qualità della cinta senese al piacere di mangiare biologico. In abbinamento un grande produttore di vini marchigiano.
Il triangolo no! Non l'avevo considerato...
1 maggio 2010 - Ore 21.30 - Un incontro decisamente insolito: la delicatezza dei distillati di frutta di Capovilla, la spiccata intensità di un sigaro cubano e l’aromaticità di un lardo speziato. L’azienda Casteldonico di Sergio Lapico, nata prendendo spunto dalle idee lanciate da Distinti Salumi, presenta il suo splendido lardo prodotto con maiali autoctoni, allevati allo stato semibrado, stagionato per 16 lunghi mesi.
Info: info@distintisalumi.it - www.distintisalumi.it
Redazione Fanoinforma

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.