.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

venerdì 30 aprile 2010

Rapinano l’ufficio postale

http://www.assicurazione-auto-online.net/uploaded_images/rapina_assicurazione-760248.jpg
Rapinano l’ufficio postale
Due giovani col volto coperto e armati di pistola devono accontentarsi di mille euro
blog it
Cagli E' successo tutto in poco più di due minuti. Erano le 11.30 di ieri mattina quando due individui con il volto coperto hanno fatto irruzione nell'ufficio postale di via Raffaello Sanzio, nella zona denominata Cagli Nuova, armati di pistole che molto probabilmente erano armi giocattolo.

In quel momento erano presenti nell'edificio soltanto due impiegate e un cliente che, spaventati, hanno eseguito gli ordini dei due rapinatori. Hanno preso i soldi dal roller cash, un dispositivo ormai presente in tutti gli istituti di credito e gli uffici postali, che dispone di una quantità limitata di denaro proprio per evitare le gravi conseguenze di una rapina. Così il bottino è stato di poco più di mille euro. I due malviventi si sono subito allontanati a piedi in uno dei vicoli laterali di via Raffaello Sanzio senza lasciare traccia. Tutto è avvenuto in un attimo.. Inutile raccontare la paura dei presenti che, sotto choc, hanno comunque dato subito l'allarme appena fuggiti i delinquenti. Dopo pochi minuti sono arrivati sul posto i carabinieri di Cagli, seguiti dal nucleo operativo di Fossombrone, ma dei due malviventi non c'era più traccia. Le indagini, ora al vaglio dei Carabinieri di Fano guidati dal comandante Cosimo Petese, si stanno concentrando anche nella zona della Valle del Cesano, verso Pergola, e nell'area del perugino. Cagli Nuova è infatti facilmente raggiungibile dalla Flaminia, sia in direzione Gubbio che in direzione Fano, ma allo stesso tempo è collegata molto bene anche con Frontone, Serra Sant'Abbondio e tutto il versante del Catria e del Cesano. E' una zona che può essere definita strategica per i malviventi in quanto possono allontanarsi facilmente in qualsiasi direzione. “Le indagini si stanno estendendo a tutto campo, dalle vie di Cagli alle città e ai paesi limitrofi – ha affermato il comandante Petese –. Si concentrano anche sulle registrazioni dei filmati che abbiamo a dispozione, immagini importanti e che potranno darci un valido aiuto. I due malviventi erano ragazzi di circa trent'anni e le pistole che esibivano erano, molto probabilmente, due giocattoli ma sono bastate per mettere a segno la rapina”.

Dopo lo spavento iniziale delle impiegate e dopo i primi rilievi degli agenti, l'ufficio postale è stato chiuso e sulla porta dell'ingresso era ben visibile un cartello con su scritto: “Chiuso per problemi tecnici”, così da non allarmare i tanti residenti del quartiere.
irene ottaviani, 
 Cagli Tanto spavento ma nessuna violenza per le due impiegate e per il cliente che ieri mattina hanno visto arrivare i due malviventi armati di pistole all'interno dell'ufficio postale. Il comandante dei carabinieri di Fano, capitano Cosimo Petese, che conduce le indagini, ha affermato che molto probabilmente si trattava di due pistole giocattolo. Ora le autorità stanno vagliando i filmati e le immagini registrate dalle videocamere.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.