.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

martedì 26 marzo 2013

Cagli in visita a Ponte San Giovanni


www.basketacademy.it

Cagli in visita a Ponte San Giovanni

Nemmeno il tempo di festeggiare il successo sul campo assisate che la Grifo Latte Prontogreen dovrà scendere nuovamente in campo, nel turno infrasettimanale pre-pasquale, contro Cagli.
Due mesi fa la compagine PBA vinse dopo un’estenuante confronto, conclusosi dopo due overtimes, uno scontro destinato cambiare radicalmente la stagione ponteggiana, e che consentì ai ragazzi di Agostinelli di mettere dietro di quattro punti la squadra che occupava la rovente penultima piazza, nella fattispecie proprio Cagli. Da lì in poi Rufini e soci hanno avuto il merito di gestire con solidità un periodo difficile e falcidiato dagli infortuni, trovando vittorie importanti e convincenti che hanno allontanato lo spettro dei play-out prima, ed avvicinato, conquistandoli con soddisfacente anticipo, i play-off poi.
Cagli ha ceduto da qualche settimana il bomber Beltramini, bramoso di palcoscenici da finali play-off, alla corazzata Falconara, ma rimane comunque una formazione molto temibile che può contare sulle prestazioni dell’esuberante play Conti, difficilmente contenibile nell’uno contro uno dal palleggio, e di Pieri, probabilmente il miglior lungo dell’intero girone.
Sempre sotto canestro la stazza di Lepri completa una front-line competitiva, mentre sul perimetro l’intensità di Barzotti e Bendelli offre equilibrio offensivo e tenuta difensiva.
La compattezza del roster cagliese è stata recentemente dimostrata dalle vittorie su Fano ed Assisi, successi grazie ai quali la formazione di Rinolfi può ancora sperare, qualora vincesse tutte e tre le partite da disputare ( compreso lo scontro diretto con la nona in classifica Fermignano), di ottenere la salvezza diretta.
Alla luce di queste considerazioni la partita di giovedì sera, ore 21.15 al Palacestellini, si annuncia interessante e combattuta, con Cagli che cercherà con costanza il post basso, laddove sfruttare la qualità ed il maggior tonnellaggio dei propri lunghi, senza tuttavia disdegnare le scorribande in penetrazione di Conti, e la Ponte Vecchio che si dannerà viceversa l’anima per intasare il pitturato e ripartire in contropiede, alzando i ritmi di gioco e facendo valere la maggior profondità della propria panchina.
Massima concentrazione dei ponteggiani (privi di Olivieri) che, qualora totalizzassero nei prossimi due turni più punti di Assisi, guadagnerebbero la quinta piazza, altrettanto impegno sarà profuso da Cagli per i motivi sopraelencati, nella speranza flebile, ma non per questo irrealizzabile, di cogliere la salvezza diretta.



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.