.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

giovedì 21 marzo 2013

Pallacanestro Cagli, show ad Assisi

www.pallacanestrocagli.it

Pallacanestro Cagli, show ad Assisi
Dopo l'importantissima vittoria della scorsa settimana contro il Fano, arriva la vittoria forse più bella della stagione (in pole c'era la vittoria a Pesaro contro il Bramante) contro l'Assisi.
Una gara condotta dal 1' al 40' minuto dove tutto ha funzionato alla perfezione a cominciare da "Speedy" Barzotti che in serata di grazia ha regalato al pubblico (pochi ma molto caldi gli spettatori presenti) alcune giocate degne di palcoscenici superiori, per continuare con la "stella" Conti che è tornato a brillare come all'inizio stagione e proseguire con la" stellina" emergente (Rosa) che di fronte al miglior pivot del Campionato (Mattesini) ha sciorinato una ulteriore prova positiva coronata da una stoppata al centro umbro.
Di seguito ci piace sottolineare la bella prova offerta da Lepri, che, nonostante non abbia del tutto risolto il problema alle caviglie, ha garantito minuti "pesanti" in difesa e sopratutto in attacco (12 punti): a completare la serata c'è stata anche la bella prova dei due lunghi Pieri e Bendelli, autorevoli in difesa ed efficaci in attacco. Per ultimo abbiamo volutamente lasciato Mensà, che al rientro dal lungo periodo di sosta forzata per mal di schiena è entrato in quintetto ed ha dato fondo a tutto il suo repertorio fatto di anticipi, pressing, recuperi, elementi questi che lo fanno essere il beniamino del pubblico cagliese da tantissime stagioni. A chiusura di questa analisi un pensiero va rivolto anche al condottiero di questa impresa, ovvero a coach Rinolfi che, nonostante tutto fosse contro di lui (8 sconfitte di fila pesano !!!), ha continuato a lavorare seriamente e ora si sta togliendo qualche sassolino dalle scarpe. A coronamento della serata l'esordio in questo campionato del baby Grilli (nato nel 97) a conferma della strada da sempre intrapresa dalla nostra Società, ovvero di voler giocare con i giovani indigeni.
Tornando al match, se il buon giorno si vede dal mattino, allora l'8-0 per i nostri dopo appena 2 minuti scarsi ne è stata la conferma: coach Lisetti è costretto a chiamare subito time out per resettare tutto, e mai time out fu più prolifico visto l'immediato contro break di 10-2 ispirato da Mattesini e Provvidenza che costringeva Rinolfi ad emulare il suo collega e a fermare il gioco. Ecco allora che sale in cattedra Conti, imprendibile per la difesa ospite e dispensatore di assist d'autore ottimamente supportato da Barzotti: per Assisi si fa dura! Il 24-18 con cui si chiude il 1' quarto non fotografa appieno la differenza vista in campo! Differenza che si accentua nel 2' quarto (23-14) e che manda Cagli al riposo lungo sopra di 15 lunghezze!!!!
La pausa serve a Rinolfi per ribadire che solo metà dell'opera è stata fatta e che i 20 minuti restanti saranno una battaglia. Ma la serata è "magica" e i locali reggono molto bene l'urto portato dagli umbri per rientrare nel match e cedono solo 2 punti agli ospiti alla fine del 3' periodo (21-23). Gli ultimi 10 minuti non passano mai ma la squadra è presente e porta a casa una bellissima vittoria.
Ora altro match in casa con i cugini lanieri di Fermignano per cercare i 2 punti visto il buon momento.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.