.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

mercoledì 20 marzo 2013

Cripta e museo archeologico: a primavera, il Fai apre i cantieri

www.quiflaminiamarche.corrierenazionale.it

Cripta e museo archeologico: a primavera, il Fai apre i cantieri

Polo culturale di eccellenza, cantiere del museo archeologico e cripta della cattedrale. Sono i tre scrigni che si apriranno a Cagli sabato 23 e domenica 24, durante la Giornata Fai di primavera.

Ogni anno, la Giornata Fai è il momento per scoprire qualcosa che è sempre stato lì, davanti al quale si sono incontrati curiosità e indifferenza. Una parte della città e della storia, che si schiude davanti agli occhi dei visitatori, anche se è ostaggio di un cantiere.

Tanto che Palazzo Berardi Mochi Zamperoli (che racchiude il polo culturale) è stato più volte oggetto di visita del Fai fin dagli anni in cui era il cantiere che da residenza privata lo stava trasformando in un palazzo destinato alla cultura.

“Oggi è possibile vedere come una delle funzioni di questo progetto di restauro – spiega il capo delegazione Fai di Pesaro e Urbino Anna Piccoli - si è materializzata nel Polo Culturale costituito da biblioteca, archivio storico, fototeca e mediateca comunali.

Accanto a questo palazzo del Seicento c’è il recupero della dimensione monumentale di una rilevante parte del duecentesco Palazzo del Podestà, inglobato nel Palazzo pubblico. Il restauro ha permesso anche il raddoppio delle superfici destinate al museo archeologico. Il pubblico potrà vedere tali spazi inediti al termine dei complessi lavori (mancano principalmente le tinteggiature e il trattamento dei pavimenti) e prima dell'inserimento degli allestimenti che ospiteranno i reperti archeologici”.

Sabato e domenica sarà aperta anche la recuperata cripta della cattedrale, già trasformata da un secolo di lavori dal 1646 e ora pronta a nuova vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.