.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

martedì 12 marzo 2013

Lo scoop sul nome del futuro papa

Leone Pantaleoni

Lo scoop sul nome del futuro papa


Bagnasco e Vegliò

La tonitruante pronuncia della formula ‘erga omnes’ (fuori tutti!) non ci ha impedito il clamoroso scoop: sappiamo a chi andrà il voto dei cardinali italiani! E sappiamo anche che sarà voto unanime. A carpire il gelosissimo segreto è stato un Edipo ispirato e dunque, visto il contesto, sotto sembianze di colomba. Alla faccia dei Malachia e Nostradamus le cui frasi, quando comprensibili, lo sono soltanto a cose fatte, si contano in numero di due le decrittabili proposizioni rivelatrici strappate dalla bocca del nostro Antonio Maria Vegliò. La prima dice: ‘Niveo, magro, italiano’ e la seconda ‘A Angelo i voti romani’. Ebbene,  a chi meglio del ceruleo e asciutto Bagnasco che fa di nome Angelo calzano come la scarpetta a Cenerentola i mocassini papali firmati Prada?  Il curioso della storiella sta tutto nel fatto che ‘Niveo, magro, italiano’ si compone delle medesime 10 vocali e 8 consonanti di Antonio Maria Vegliò cambiate di posto. E che delle medesime 10 vocali e 8 consonanti di Antonio Maria Vegliò opportunamente riposizionate è formato anche ‘A Angelo i voti romani’.  A dirla tutta, di curioso c’è perfino il filo rosso, rosso porpora beninteso, che lega un Vegliò maceratino che di Pesaro è figlio acquisito a un Bagnasco pontevichese che di Pesaro fu arcivescovo emerito. Morale della favola: se dalla fumata bianca uscirà tosto un Bagnasco papa, non abbiate la faccia tosta di dire che l’enigmista non ve lo aveva detto.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.