.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

lunedì 20 maggio 2013

A Cagli, la Pipa fa 13

www.quiflaminiamarche.corrierenazionale.it

A Cagli, la Pipa fa 13 

 

Cagli – La Pipa fa 13. Con 12 edizioni già in archivio, la Festa della Pipa torna a riempire di odore di tabacco il centro storico di Cagli.

Mastri pipai e appassionati fumatori, saranno a Cagli 25 e 26 maggio per una festa che propone mostre, esposizioni e gara di lento fumo.

Tra i fumatori ci sarà anche la miglior pipe maker del mondo, la danese Anne Julie.

È un assaporare lento, quello della pipa, che dona spazio alla meditazione, alla calma interiore. Un fumo “sapiente”, quasi religiosamente filosofico che vede tra i suoi adepti numerosissimi personaggi nel mondo della letteratura e dell'arte, della musica, dello spettacolo, dello sport o della politica come Baudelaire, Miller, Simenon, Gerschwin, Van Gogh, Mallarmè, Melville, Welles, Joyce, Kipling, Gabin, Conan Doyle (e il suo mitico Sherlock Holmes) e migliaia di altri, per arrivare a Pascoli, Ungaretti, Saba, Pertini e Bearzot o a donne famose come la Marquise de Pompadour, Charlot Rampling, Andie McDowell.



“La Festa della Pipa è una delle feste più interessanti e curiose del nostro comune – per il sindaco Patrizio Catena –. È una manifestazione che crea un'atmosfera unica e tutta la città ne viene coinvolta. Partecipo anche io con piacere alla gara di lento fumo, anche se non ho speranze visto che uno degli affezionati ospiti è il vicecampione mondiale con un record che supera le due ore. Ogni anno per il nostro comune è una grande festa, riconosciuto e atteso appuntamento italiano ed europeo. Quest'anno offriremo ai numerosi partecipanti anche uno spettacolo teatrale, oltre alla tradizionale accoglienza in un territorio che offre buon cibo e calorosa ospitalità”.

Lo spettacolo sarà sabato pomeriggio alle ore 18.15, organizzato in sinergia con l'Istituzione teatro. A proporlo è l’associazione Omnibus 2 che ha pensato per di riunire diversi artisti per offrire a tutti gli ospiti Zona Cesarini, storie di Emigrazione Tango e Pallone, a  cura dell’associazione ItinerArte.

La pipa a tema di quest'anno è dedicata al mastro pipaio pesarese, recentemente scomparso Giancarlo Guidi, figura indimenticabile che persino Pertini andò a trovare nella sua visita a Pesaro negli anni '70. I partecipanti elaboreranno quindi una pipa Secondo Giancarlo Guidi che, come le precedenti, saranno donate al comune che sta organizzando l'allestimento di un Museo della Pipa.

 

 




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.