.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

mercoledì 15 maggio 2013

Fondo anticrisi, Ricci: “Ripartono le agevolazioni tariffarie”

Fondo anticrisi, Ricci: “Ripartono le agevolazioni tariffarie”

Pesaro: Approvate dalla giunta provinciale le modifiche al protocollo anticrisi.

A partire da oggi (mercoledì 15 maggio) gli uffici del Centro per l’impiego della Provincia di Pesaro Urbino potranno accettare le nuove richieste di agevolazioni su rifiuti, acqua e trasporti. Lo rende noto il presidente Matteo Ricci. Che nota: “Azioni concertate insieme a sindacati e Comuni, che hanno interessato in 3 anni e mezzo più di 3mila famiglie”. Nel dettaglio rimangono ferme le casistiche dei beneficiari previste dai protocolli iniziali. Ma è eliminato il riferimento al dicembre 2008, individuato come inizio della crisi per effettuare il calcolo di chi può accedere ai benefici. Tutti i destinatari previsti dal protocollo, indipendentemente dalla data, possono quindi accedere senza vincoli nei riferimenti alle date. Ecco i requisiti delle agevolazioni.  

Destinatari: disoccupati dopo licenziamento per giustificato motivo o dimissione per giusta causa; disoccupati dopo scadenza di contratto a termine (compreso apprendistato, collaborazione a progetto e somministrazione); collocati in cassa integrazione guadagni ordinaria e/o straordinaria, o sospesi dal lavoro per almeno 160 ore effettuate al momento della domanda; interessati da riduzione forzata dell’orario di lavoro in misura pari o maggiore del 30 per cento.
Limiti reddituali: Isee attualizzato pari e inferiore a 15mila euro.
Contributo economico: 300 euro con Isee pari o inferiore a 10mila euro; 200 euro con Isee compreso tra 10mila e 15milam euro.
Regole: il bonus massimo autorizzabile per ogni richiedente è di 300 euro. E’ facoltà dell’utente decidere la ripartizione della somma fra utenze di acqua e rifiuti. L’agevolazione sui trasporti, invece, è da intendersi a parte. E quindi si può richiedere in aggiunta. Il bonus massimo non può essere autorizzato più di una volta nei 12 mesi successivi alla data dell’ultima richiesta, anche in relazione alle precedenti edizioni. Il fondo anticrisi è costituito dai contributi di Provincia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, Marche Multiservizi e Aset.
Le informazioni sui documenti da presentare al momento della domanda possono essere richieste agli uffici del Centro per l’Impiego della Provincia.
Info: Centro per l’Impiego di Pesaro, tel. 07213592800; Centro per l’Impiego di Fano, tel. 0721818470; Centro per l’Impiego di Urbino, tel. 0722373180; Pil Cagli, tel. 0721787278; Pil Fossombrone, tel. 0721714633; Pil Macerata Feltria, tel. 072274150; Pil Morciola, tel. 0721495824; Pil Pergola, tel. 0721778285; Pil Urbania 072231945.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.