.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

sabato 20 aprile 2013

C Regionale Playout: gara 2, la Cestistica Ascoli cade contro Cagli, la salvezza passa da San Benedetto

www.basketmarche.it

C Regionale Playout: gara 2, la Cestistica Ascoli cade contro Cagli, la salvezza passa da San Benedetto


Vince Cagli il trofeo salvezza, credendoci fino in fondo, rimanendo sempre determinato ad inseguire il breve vantaggio della Cestistica e trovando, a pochi minuti dalla fine, l'estro della giornata diTassi, fin ora all'asciutto e che è riuscito in quei minuti finali a realizzare in continuità 2 Triple, 2 tiri da due con 1 TL, conseguendo il totale di 11 punti solo nei minuti finali e regalando la salvezza matematica alla sua squadra.
Altro merito del Cagli è stata la conduzione tecnica del suo allenatore Rinolfi, che ha saputo far rotare i suoi cercando di sorprendere la Cestistica con una variante di schemi. Detto ciò, emergono altre tre riflessioni importanti :
1°- La Cestistica ha migliorato notevolmente la sua forza di squadra, seppur con atleti ancora infortunati. Merito del nuovo coach Maurizio Caponi. Tutti sono convinti che se fosse stato anticipato il suo arrivo, la Cestistica sarebbe stata avviata più alla zone play-off che play-out;
- Nella gara persa nel secondo turno, la Cestistica ha cercato di mantenere costantemente il vantaggio iniziale tra + 2 e + 5, nonostante le tante palle perse e l'imprecisione nei tiri di qualche atleta, ancora legato all'azione individuale. Gli ascolani hanno mantenuto il vantaggio, seppur sempre in linea con gli avversari, fino agli errori determinanti nel fine gara, dove gli sbagli hanno ridotto il potenziale da canestro, realizzando il magro bottino di 6 punti al quarto tempo, con gli ospiti che ne hanno infilato 17, recuperando e superando di + 8 i locali. A fine gara, nel riesame della partita, tutti concordavano con l'occasione spregata, ma tutti hanno espresso la convinzione che la finale play-out va presa con più determinazione, alla luce della totale crescita della squadra.
3° La coppia arbitrale SALVATELLI - RAPACCI si è dimostrata all'altezza delle aspettative di ambo le squadre: sempre in sintonia nella valutazione e sereni nella direzione, elementi che sono mancati nella gara di andata del play-out a causa dell'arbitro Nenci di Perugia, che sicuramente ha falsato questa fase finale.Quando si osservano le prestazioni del duo Salvatelli - Rapacci, come in questa gara, non si può se non gioire del grado di affidabilità degli arbitri marchigiani. Questo dovrà essere l'argomento di riflessione per il prossimo anno, proprio per non turbare le sorti del campionato.
CESTISTICA ASCOLI - PALL. CAGLI 49-57
ASCOLI : Addazzi 15, Belleggia 14, Mattei 4, Antonini 6, Crane 7, Fleming 3, Fazzini, Casas
CAGLI : Bendelli 11, Conti 14, Pieri 12, Mensà 4, Lepri 2, Brozzi M. 3, Brozzi A., Betti, Fumelli, Tassi 11.
arbitri : Salvatelli - Rapacci : ottima direzione.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.