.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

sabato 13 aprile 2013

"Ricci preferisce Rossi ai problemi dell'entroterra"

www.quiflaminiamarche.corrierenazionale.it
"Ricci preferisce Rossi ai problemi dell'entroterra"

"Mentre i cittadini e i sindaci dell'entroterra manifestavano ad Ancona contro la chiusura dei nostri ospedali, il presidente della provincia 'felice' Matteo Ricci non c'era. Il presidente ha addirittura preferito dedicarsi a 'quattro sgommate' con Valentino Rossi a Tavullia.


Il presidente del movimento locale e trasversale Fronte di Azione Popolare Pesaro-Urbino critica il presidente Ricci per la sua assenza.


"Tutto ciò è vergognoso. Dopo che per tutto questo periodo Ricci ha latitato sulla problematica sanità, dobbiamo assistere anche a queste assenze, assolutamente oltraggiose della dignità del nostro entroterra. Ora ci verranno a propinare mille scuse, dal fatto che Ricci era di ritorno dal salone del mobile al fatto che la Provincia era comunque rappresentata dall'assessore Papi ma noi non accettiamo più scuse. Da un pezzo si sapeva di questa manifestazione e il presidente Ricci avrebbe dovuto essere in prima fila con i cittadini i quali fino al pomeriggio, mentre lui 'sgommava' con Vale, sono rimasti ad Ancona. Inoltre i suoi consigli provinciali monotematici sulla sanità, che svolgerà a buoi oramai scappati, sono solo specchietti per le allodole".


Riguardo al tema sanità, poi: "Le risposte di Mezzolani alla protesta sinceramente non mi hanno affatto soddisfatto. Il 'lasciamo aperto uno spiraglio' in politichese significa 'no'. Un soft per non creare malumori immediati, ma pur sempre un 'no'. Speriamo dunque che quello 'spiraglio' si apra davvero affinché la presa in giro nei confronti dei nostri cittadini non perduri ancora a lungo. La battaglia per difendere i nostri ospedali continua. Se vogliono farci morire lo dicano: preferiamo morire combattendo, l'entroterra non ha paura".





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.