.

SOSTIENI CAGLI ALERT FAI UNA DONAZIONE

Guarda questo video PGR ti ringrazia

CAGLI ALERT

ARCHIVIO NOTIZIE CAGLIESI

CERCA NEL BLOG

lunedì 8 aprile 2013

"L'ospedale non si tocca": la protesta su Facebook

www.quiflaminiamarche.corrierenazionale.it

"L'ospedale non si tocca": la protesta su Facebook

L'ospedale di Cagli come foto-profilo su Facebook. Chi non ha confidenza coi social network farà fatica. Ma per i ragazzi questa, è la nuova piazza: quando vogliono incontrarsi escono ancora, ma a volte aprono il computer e scrivono messaggi.


Altre volte non li scrivono e si fanno capire bene lo stesso. È partita da Cagli, con la voglia di contagiare tutto il territorio, l'iniziativa di sostituire la propria foto profilo con la facciata dell'ospedale civile, un modo per urlare che il Celli non si tocca.


Lo scriveranno in striscioni pronti a invadere le strade principali che passano per la comunità montana del Catria e del Nerone e sono pronti a gridarlo forte giovedì, quando saranno in consiglio regionale per partecipare alla manifestazione di protesta contro la proposta di Piano sanitario regionale della giunta Spacca, che vuole togliere a Cagli i posti letto e lasciare poco più di un poli ambulatorio.


Continueranno a gridarlo, poi, sabato mattina, in una marcia che si concluderà attorno all'ospedale, da difendere con tutte le forze.


Per tenersi aggiornati, la pagina è Comitato pro ospedale di Cagli.



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.